Seleziona una pagina

Vi incuriosisce questo sistema di stoccaggio in silobag ma non sapete proprio quale macchinario insaccatrice scegliere?
Questo articolo proverà a chiarire la vasta gamma di macchinari offerti dalla Boschi Servizi e permettervi di fare la scelta giusta.
L’insaccatrice è infatti il macchinario essenziale per stoccare in silobag. Senza di questo è impossibile creare dei sacchi ben riempiti e sfruttare appieno potenzialità del sistema.

Per rispondere al ogni esigenza del cliente la Boschi Servizi ha studiato e sviluppato diversi macchinari che hanno in comune tutti lo stesso fine ultimo, ma con diverse caratteristiche alla base che si adattano ad ogni tipologia di azienda.

Oggi ci concentreremo sulle insaccatrici per cereali.

Le due domande fondamentali se si decide di stoccare in silobag sono:

1) Quanto prodotto devo stoccare? 

Le nostre macchine insaccano tantissime tipologie di prodotto: cereali, granaglie, fertilizzanti, concimi, pellet, insilati, biomasse ecc..
Per capire di che tipi di macchinari si ha bisogno è importante aver chiaro le quantità da stoccare.

Se le quantità si arrestano sui 4.000/5.000 quintali, il macchinario più piccolo è più che sufficiente.
Esso infatti in un silobag da 60 metri permette di stoccare 850 quintali di grano.
Ipotizziamo di dover stoccare 5000q di grano: con 6 sacchi scarsi è possibile fare tutto il lavoro. E se avanza del sacco? nessun problema, si può tagliare ed usare per stoccare piccoli lotti di altri prodotti.

Se le quantità sono più consistenti consigliamo senza dubbio i macchinari da 9 piedi.
Consideriamo sempre un silobag da 60 metri. In esso è possibile stoccare 2000 quintali di grano.
Ipotizziamo di dover stoccare 10.000q di grano: con 5 sacchi il lavoro è fatto.

Una volta individuato il primo punto si può passare al secondo:

2) Con cosa posso alimentare la macchina insaccatrice?

Esistono due tipologie di macchinari insaccatrici: quelle con il carico dall’alto e quelle con il carico dal basso. A loro volta queste ultime si dividono in carico frontale e carico laterale.

Se in azienda disponete di carri con scarico cocleare (oppure vi interessano i nostri Carri Tramoggia a questa pagina ) la soluzione potrebbe essere l’acquisto di macchinari con la tramoggia alta.
Queste macchine sono molto prestanti, la loro capacità è di 250 ton/h.  Il cereale cadendo dall’alto è aiutato dalla gravità e scorre lungo la parete dell’insaccatrice.

Se in azienda disponete di camion ribaltabili posteriormente da bocchetta o da intera sponda potreste scegliere i modelli con tramoggia bassa.
Queste macchine hanno una buona prestazione (200 ton/h) e il loro punto forte è far risparmiare il costo del carro tramoggia (a tubo cocleare).

Ricapitolando:

Macchinari da 6 piedi:

  • IK6 (tramoggia alta)
  • IK6 + CL4 (tramoggia bassa laterale)

Macchinari da 9 piedi: 

  • IM9 (tramoggia alta)
  • IK9 (tramoggia alta, ideale per il riso)
  • IM9 + CL1 (tramoggia bassa laterale)
  • Compact 9 (tramoggia bassa frontale)

Qui in basso la galleria dei macchinari.

Per scoprire di più sulle loro caratteristiche e sui loro vantaggi visita la nostra pagina prodotti nella sezione insaccatrici: troverai anche tutte le schede tecniche.

Per ulteriori informazioni contattaci, saremo lieti di rispondere a tutte le tue curiosità.

 

Share This